grandi e maestosi fiumi della Russia per vivere la magia di un itinerario sulla rotta tra Mosca e San Pietroburgo (e viceversa). Il Volga, la Neva e i laghi Ladoga e Onega: una navigazione rilassante in mezzo alla taiga russa con le betulle, i larici e pini, gli abeti attraverso la provincia rurale costellata di casette di legno, chiese e monasteri.

Oltre ad ammirare le due metropoli è possibile scoprire anche le località storiche della Carelia, vere e proprie perle di tradizioni e cultura, che formano il famoso Anello d’Oro,  il gruppo di città storiche situate a nordest di Mosca e comprese nella zona conosciuta come Zales’e: storicamente si tratta della culla della civiltà russa.

Mosca

Mosca, è la più grande città di un grande paese con circa 11 milioni di abitanti, occupa un’area di circa 1.100 km quadrati, nonostante oggi sia una capitale moderna e cosmopolita, conserva ancora inalterata l’atmosfera del suo glorioso passato che si rivela con lo splendore delle chiese e dei palazzi quali il famoso Cremlino, la Cattedrale di San Basilio risalente al XVI secolo con le sue torri variopinte, il Teatro Bolchoi. Magnificente è la sua Piazza Rossa, considerata il simbolo della Russia dove si affaccia, opposto al Cremlino, l’edificio dei magazzini GUM piacevole sosta per lo shopping ed emblema dell’evoluzione capitalistica e del consumismo che ha dato un nuovo volto al paese.
Caratteristica è altresì la strada pedonale Arbat, uno dei punti d’incontro più comune dei musicisti di strada. Da non perdere i Musei di Mosca, tra i più importanti il Museo Pushkin ed il Museo dei Tesori degli Zar (Palazzo Armeria di Stato), dove si possono ammirare i gioielli delle Corone, i troni e l’armeria reale.
Mosca è l’essenza della Russia ed è sicuramente il luogo ideale da visitare per tutti coloro che desiderino assaporare l’atmosfera del passato, del presente e del futuro di questo enorme paese.

San Pietroburgo

San Pietroburgo è la seconda città della Russia in termine di grandezza, ed è ubicata a nord-ovest rispetto a Mosca.
Nel 2003 San Pietroburgo ha compiuto 300 anni; fondata da Pietro il Grande per contrastare la potenza della Svezia con la creazione di un avamposto sul Baltico , oggi è una città romantica con grandiosi palazzi ed imponenti costruzioni. Durante i suoi trecento anni di storia la città ha cambiato nome per ben quattro volte: San Pietroburgo, Pietrogrado, Leningrado e poi nuovamente San Pietroburgo, mentre per i suoi abitanti è semplicemente Pietroburgo.
La fama di questa città, oltre alla sua particolare bellezza, è anche dovuta allo stretto legame con la letteratura, basti pensare a Gogol, Tolstoj e Dostoevskij, “Le notti bianche” di quest’ultimo sono diventate un simbolo stesso della città, infatti nel periodo del solstizio d’estate le giornate durano quasi diciotto ore.
E’ costituita da 101 isole , 66 canali e centinaia di ponti che attraversano fiumi e canali, viene denominata infatti la “Venezia del Nord”. San Pietroburgo costituisce il cuore culturale ed intellettuale della Russia, ed è una delle più belle e famose città del mondo, è ricca di negozi, cafè, teatri, dislocati nella via più importante ed animata, il Nevskij Prospekt, e di opere d’arte quali: La Cattedrale di Sant’Isacco, il Museo dell’Ermitage situato all’interno del Palazzo d’Inverno, dove sono esposte le opere di pittori internazionali, la Fortezza di San Pietro e Paolo.

Ouglitch

Ouglitch è situata su un gomito del fiume Volga, in russo infatti “Ougol” significa gomito. Tra le più antiche colonie slave della regione, una delle tappe del famoso Anello d’Oro, oggi conta circa 40.000 abitanti ed è soprattutto un centro turistico; le maggiori attrazioni sono costituite dal vecchio Cremlino (cittadella), di cui rimangono i resti delle mura in pietra, all’entrata del quale si trova la Cattedrale della Trasfigurazione, risalente al 1713 e, poco distante, si trova la Chiesa espiatoria San Demetrio sul Sangue, forse l’edificio più affascinante dell’insieme architettonico.

Jaroslavl

Jaroslavl è una delle più antiche e celebri città della Russia e uno dei più grandi porti fluviali; la sua privilegiata posizione sul Volga ne ha favorito lo sviluppo commerciale.
Da questa città, una delle più belle dell’Anello d’Oro, si godono splendide vedute sul Fiume Volga.
Jaroslavl è rinomata per i suoi artigiani ed altresì per i magnifici affreschi e chiese, quali quella del profeta San’Elia, nonché il Monastero della Trasfigurazione.

Goritzy

Goritzy è un piccolo villaggio situato nei pressi del Lago Bianco, dove è situato il Convento della Resurrezione. A 8 km si trova il famoso Monastero San Cirillo del Lago Bianco, in passato uno dei più importanti luoghi di culto della religione ortodossa, che attualmente ospita un museo di icone, alcune di esse sono le più antiche che si possano trovare in Russia.

Kiji

L’isola di Kiji si trova a nord-est del Lago Onega ed è famosa per la sua architettura in legno, di cui esemplare è la Cattedrale della Trasfigurazione, costruita nel 1714 senza utilizzare neanche un chiodo. Altre costruzioni in legno sono state appositamente trasportate sull’isola al fine di creare un museo all’aperto dell’architettura in legno. E’ circondata da altre isole ed è molto ricca di volatili, pesci e terre coltivabili. Kiji è altresì conosciuta per i suoi artigiani: ricamatrici, scultori sul legno e soprattutto carpentieri, rinomati in tutta la Russia.

Mandroga

Navigando lungo il fiume Svir, che collega i laghi Onega e Ladoga, nel cuore della Carelia, attraverso paesaggi di rara bellezza, approdiamo nello scalo di Mandroga.
Verchnie Mandrogi (in lingua russa Верхние Мандроги) è un pittoresco luogo di villeggiatura estivo ed invernale localizzato nell’Oblast’ di Leningrado, sosta obbligatoria delle navi da crociera che vi transitano in direzione San Pietroburgo o viceversa. In italiano viene chiamata anche Mandroga. La penisola di Mandroga si trova in un meandro del fiume Svir’, è caratterizzata dalle ”isbe”, tipiche case rurali costruite con legnami della Carelia.Mandroga offre una graziosa sosta ai viaggiatori per una passeggiata nel villaggio con possibilità di fare un bagno nello Svir, un piacevole pic-nic barbecue all’aperto con folklore, souvenirs, il museo della vodka, un piccolo zoo e altre attrazioni. Passeggiando tra le case colorate si potranno vedere gli artigiani nei loro tradizionali costumi dedicarsi ai loro manufatti come fanno da secoli.

1º GIORNO Italia/Mosca

Partenza con voli di linea dall’Italia per Mosca.
Arrivo e trasferimento con assistenza all’imbarco sulla motonave Shashkov *** o similari. Riunione turistico-informativa sull’itinerario.
Cena e pernottamento a bordo.  

2° GIORNO Mosca

In mattinata visita panoramica della capitale della Russia con le principali attrattive: la Piazza Rossa, la Chiesa di San Basilio, l’Università di Stato Lomonossov, Monastero Novodievichy, uno degli esempi più alti dell’architettura religiosa della città, il GUM, famosa galleria commerciale (vedute
esteriori).
Nel pomeriggio/sera tempo libero a disposizione per escursioni facoltative e visite individuali.  

3° GIORNO Mosca

In mattinata visita del Cremlino, città fortificata nel cuore della città e simbolo eclatante di potere, insieme di palazzi e di cattedrali (visita interiore di una di esse): dell’Annunciazione, dell’Arcangelo Michele, dell’Assunzione, accanto a curiosità come la Campana Zarina. Rientro a bordo e, nel tardo pomeriggio, partenza della nave per Ouglitch. Cocktail di Benvenuto del Comandante e cena.    

4° GIORNO Ouglitch

Nel pomeriggio arrivo ad Ouglitch, piccola città storica fondata nel X sec., una delle più affascinanti della vecchia Russia e del famoso Anello d’Oro. Passeggiata lungo le vie di questa cittadina per ammirare la Chiesa di San Dimitri e la Cattedrale della Trasfigurazione.
Partenza in serata in direzione Jaroslavl.    

5° GIORNO Jaroslavl

In prima mattinata arrivo a Jaroslavl e visita di questa antica città russa, fondata da Jaroslavl il Saggio nel 1010, una delle perle del famoso Anello d’Oro, ed importante porto situato alla confluenza del Volga con il fiume Kotorosl. I maestri artigiani di Jaroslavl erano rinomati in tutta la Russia.
Visita alla chiesa del profeta Sant’Elia, costruita a metà del XVII secolo, che si impone come cuore architettonico della città. Visita esterna del Monastero della Trasfigurazione.
A fine mattinata partenza per Goritzy.    

6° GIORNO Goritzy

In tarda mattinata arrivo a Goritzy. Dal suo piccolo molo si partirà in autopullman per un percorso di circa 8 km attraverso un parco naturale ricco di vegetazione e laghi, per raggiungere il Monastero di San Cirillo del Lago Bianco, che costituisce una delle più importanti testimonianze di luoghi di culto della religione ortodossa, eretto nel XV secolo. Partenza nel primo pomeriggio in direzione dei grandi Laghi della Carelia verso il lago Onega.    

7° GIORNO Kiji - Perla della Carelia

Navigazione lungo il Lago Bianco e il famoso Canale Volga-Baltico, successivamente sul Lago Onega per raggiungere nel pomeriggio, nella sua parte settentrionale, la piccola isola di Kiji classificata dall’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”. Lunga 8 km e larga 1,5 km, Kiji è un gioiello dell’architettura in legno del XVIII sec. Visita del museo all’aperto di architettura popolare lignea.
In serata partenza per Mandroga.

8° GIORNO Mandroga

Navigazione lungo il fiume Svir, che collega i laghi Ladoga e Onega, nel cuore della Carelia, attraverso paesaggi di rara bellezza e, in tarda mattinata, sosta a Mandroga un grazioso villaggio dove sarà possibile osservare le tipiche “isba” , le caratteristiche abitazioni contadine costruite con
tronchi d’albero.
Il pranzo verrà effettuato a terra in un contesto campestre, si potranno gustare i famosi shashlyk russi, tipici spiedini di carne, pollo,pesce o verdure, e durante lo stesso si assisterà ad uno spettacolo folkloristico di alto livello. Nel primo pomeriggio partenza per San Pietroburgo.
Cena di commiato del Comandante.    

9° GIORNO San Pietroburgo

In prima mattinata arrivo nell’antica capitale degli zar, seconda città della Russia. Partenza per un giro panoramico che Vi permetterà di scoprire i luoghi di maggiore interesse di una delle città più belle del mondo: il Nevskij Prospekt la via più importante ed animata della città e l’Ammiragliato.
Visita della fortezza di San Pietro e Paolo, nella cui cattedrale potrete ammirare le tombe degli Zar della dinastia Romanov, di cui l’ultimo fu Nicola II. Dopo la seconda colazione in ristorante visita dell’Ermitage, uno dei più importanti musei della Russia, situato all’interno del Palazzo d’Inverno che ospita le sale dedicate ai pittori della scuola italiana, fiamminga, spagnola, olandese, tedesca, e francese, in particolare una ricca collezione di Rembrandt e dei pittori olandesi del XVII sec.
Nel dopo cena possibilità di escursione facoltativa    

10° GIORNO San Pietroburgo

Intera giornata dedicata all’effettuazione di escursioni facoltative e/o visite individuali e shopping.

11° GIORNO San Pietroburgo/Italia

Sbarco, trasferimento all’aeroporto e rientro in Italia.
Per i Voli del tardo pomeriggio possibilità di escursione facoltativa oppure tempo libero a disposizione e trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza.

 

Tipo di cabine   date di partenza dall’Italia
Ponte 29 maggio

 

11 settembre

19 giugno

 

10 luglio

21 agosto

 
Cabina quadrupla /tripla con oblò sulla linea di galleggiamento Inferiore 1.450 1.490  
Cabina a 2 letti bassi con finestra Principale 1.550 1.590  
Cabina a 2 letti bassi con finestra (1) Superiore 1.600 1.650  
Cabina a 2 letti bassi con finestra Lance 1.650 1.690  
Singola con finestra Lance 2.150 2.190
  • Info Documenti

    Documenti Necessari

    Passaporto con almeno 6 mesi di validità residua
  • Info Fuso

    Fuso Orario

    + 1 ora rispetto all'Italia
  • Info Visti Tasse

    Visti o Tasse

    Visto turistico da richiedere almeno un mese prima della partenza
  • Info Moneta

    Moneta

    Rublo
  • Info Sanita

    Cosigli Sanitari

    nessuna vaccinazione richiesta
  • Info Lingua

    Lingua Ufficiale

    Russo

Sistemazione

Motonave SHASHKOV***

Per tutte le partenze:

Spese d’iscrizione € 50

Tasse aeroportuali/supplemento carburante da € 150 a € 230 ca. (da riconfermarsi al momento della prenotazione in relazione al vettore utilizzato ed alla citta di partenza) 

Spese visto consolare € 80

 

Le quote comprendono:

– voli di linea a/r da Milano a Mosca e ritorno da San Pietroburgo o vv.

– trasferimenti A/R aeroporto/porto e viceversa a Mosca e San Pietroburgo

– sistemazione a bordo nella cabina prescelta;

– 10 notti a bordo della M/n Shashkov***, con trattamento di pensione completa, dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo (prima colazione a buffet, pranzo e cena a table d’hotel);

– the e caffe durante i pasti;

– 1 seconda colazione in ristorante a San Pietroburgo ed 1 a Mosca;

– intrattenimenti a bordo con Cocktail di Benvenuto e Cena di Commiato del Comandante, cerimonia del pane e del sale, serate danzanti, giochi, corsi di lingua, canti, balli, artigianato russi

– visite previste con guide in lingua italiana (in alcune localita la disponibilita di guide con conoscenza della lingua italiana potrebbe essere limitata, in tal caso verra utilizzato il personale della Giver per le traduzioni);


Pensione Completa

Periodo di Riferimento

Partenze dal 29 Maggio 2019
al 11 Settembre 2019

Tipologia Viaggio

  • AEREO
  • NAVE

Prezzo a Persona

a partire da 1.450,00