La Colombia è una nazione di contrasti che accoglie i più svariati ambienti naturali, climi e paesaggi: dalle nevi perenni delle tre catene delle Ande alle spiagge sabbiose e ai mari caldi dei Carabi, dalla lussureggiante foresta pluviale dell’Amazzonia al deserto della penisola della Guajira, dalle immense savane attraversate da fiumi a una vasta giungla che si estende verso il Venezuela e arriva al Rio delle Amazzoni.

È inoltre incredibile la ricchezza biologica con le innumerevoli specie di animali, fiori e piante, protette in un sistema di 49 parchi nazionali. Basti pensare che in un territorio pari allo 0,77% della superficie terrestre non coperta dal mare, il Paese accoglie circa il 10% della fauna e della flora esistenti nel pianeta.

Sulla Costa Pacifica l’umidità costante fa crescere una natura lussureggiante e intatta.

Nei Caraibi (dove troviamo Cartagena Santa Marta, le Isole del Rosario e di San Bernardo) acque calde (e visibilità di 30 metri) lambiscono zone molto diverse, fitte di vegetazione di mangrovie o aride. Senza dimenticare i fondali ancora poco conosciuti sia nel Pacifico che nei Caraibi con barriere coralline, pareti a picco e una ricca flora e fauna sottomarina.

E ancora, la Colombia è storia e cultura, è scoperta delle tradizioni antiche delle sue comunità indigene. Ma è anche modernità, business, fiere e congressi internazionali, lavoro e ottima cucina…

PERCHE’ ANDARE La Colombia è un miscela perfetta che accontenta tutti i gusti: il paese latinoamericano, infatti accoglie magnifiche foreste pluviali, montagne e spiagge paradisiache a cui si affiancano straordinarie città coloniali tutte meritevoli di essere visitate e ricche di tesori architettonici, il tutto accompagnato sempre da gente accogliente. Al di là della fama che da sempre la relegano a realtà particolarmente pericolosa per le rappresaglie e le vicende legate al commercio della cocaina, la Colombia attende soprattutto i visitatori più avventurosi desiderosi di vivere esperienze straordinarie in un vero caleidoscopio di emozioni.

DA NON PERDERE Evitando di effettuare escursioni notturne al di fuori delle aree più sicure delle grandi città, non c’è motivo per non dedicarsi un viaggio in Colombia, viste le numerose attrazioni. La capitale, Bogotà, vanta una vita culturale molto varia e ospita numerosi ed importanti edifici e musei, tra cui il Museo Nacional, oltre a chiese riccamente decorate come la Iglesia de San Ignacio e la Iglesia de Santa Clara, ricoperta da affreschi. Altra città da non perdere è Cartagena, che  affascina con la sua architettura coloniale e che ospita, nelle sue immediate vicinanze, alcuni vecchi forti tra cui spicca il Castillo de San Felipe de Barajas del XVII secolo. Nell'entroterra vale la pena una sosta a la Ciudad Perdida, un'antica città costruita intorno all'800 a.C. Molto rinomate sono anche le coste, in particolare le spiagge del Parque Nacional Tayrona, e le barriere coralline delle Islas de Rosario, meta preferita degli appassionati di immersioni. In mezzo alle trasparenti acque del Mar dei Caraibi emerge l’arcipelago di San Andres e Prvidencia, le cui isole sono passate alla storia per le leggende di corsari e pirati, ma che oggi offrono panorami di impressionante bellezza ed ottimi servizi. Una delle baie più belle dell’America del Sud è quella di Santa Marta, che oltre allo straordinario porto ospita anche la Quinta di san Pedro Alejandrino, dove morì, nel centro storico della città, il liberatore Simon Bolivar. Oltre che sul litorale, il trekking e l'esplorazione sono molto praticati nell'entroterra, spesso in concomitanza con il turismo archeologico. 

IL TOUR CHE PROPONIOAMO E' UN ITINERARIO CHE ABBINA ALLA VISITA DELLA CAPITALE E DELLA CITTÀ GIOIELLO DI CARTAGENA, LA ZONA ARCHEOLOGICA DI SAN AGUSTIN, UNA DELLE PIÙ AFFASCINANTI DELL’EPOCA PRE-COLOMBIANA IN AMERICA LATINA.

Itinerario Giornaliero

1° giorno

Italia / Bogotà Partenza dall’Italia con volo di linea per Bogotà. Arrivo nel pomeriggio. Incontro con la guida e trasferimento in hotel. Cena Libera e pernottamento.    

2° giorno

Bogotà Prima colazione in hotel. Visita a piedi con la guida nel centro storico della città, conosciuto come Candelaria. Riunisce un insieme di antichi quartieri di grande importanza storica che raccolgono un importante patrimonio architettonico coloniale come la rinomata Plaza Bolivar, antica Plaza Mayor utilizzata per manifestazioni civili e militari, come piazza da mercato, per le corride di tori e anche per le pubbliche esecuzioni. Al centro ora si trova la statua di Simon Bolivar “El Libertador”. Sul lato orientale della piazza si trova la Cattedrale, costruita nello stesso posto della prima chiesa di Bogota', costruita nel 1539. La Cattedrale custodisce ora una importante collezione d'arte religiosa raggruppata per più di quattro secoli. A fianco, la Capilla del Sagrario. Un piccolo gioiello di architettura religiosa custodendo anch'essa importanti pezzi d'arte religiosa coloniale. Il Capitolio, primo esempio di architettura civile repubblicana vanta influssi rinascimentali e neoclassici con pietre tagliate e colonne alte ed è dove avvengono le riunioni del Congresso e del Senato. La visita prosegue per il Palazzo di Giustizia e la sede dell’Alcaldia Mayor. In seguito, visita del Museo Botero e il “Museo del Oro” con una raccolta di circa 34.000 pezzi in oro, considerata la collezione più importante del mondo nel suo genere. Rientro in hotel. Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione per attività individuali (si consigliano le visite dei numerosi Musei della città). Cena libera e pernottamento.

Nota: Tutti i lunedì è chiuso il Museo dell'Oro. Tutti i martedì sono chiusi i musei Botero e de La Moneda.  

3° giorno

Bogotà / Popayan Prima colazione in hotel e in tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza per Popayan. Arrivo e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Nel pomeriggio incontro con la guida locale e partenza per la mezza giornata di visita del centro storico della città in particolare il Parque Caldas, risalente al 1537 (anno di costruzione della città). Intorno furono costruite le case dei fondatori e i principali poteri religiosi e governativi. La Torre del “Reloj”, considerata il simbolo della città, fu costruita tra il 1673 e il 1682 e l’orologio di fabbricazione inglese fu collocato nel 1737. Proseguimento peril Puente de Humilladero, costruito nel 1873 per facilitare l’accesso tra il centro della città e El Callejón (oggi barrio Bolivar) la cui salita era estremamente pendente tanto che la gente quasi saliva in ginocchio. In seguito visita del Morro di Tulcán, il principale sito archeologico di Popayan dove ritroviamo una piramide risalente all’epoca precolombiana. Successivamente visita della chiesa di Santo Domingo, in stile barocco, disegnata dall’architetto spagnolo Antonio García per ordine della familia Arboleda. La chiesa di San Francisco considerata la più bella chiesa della città, il Panteon de los Próceres che custodisce le spoglie dei figli illustri di Popayan tra cui Tomás Cipriano de Mosquera e il botánico Francisco Josè de Caldas. Infi ne visita del Museo d’Arte religiosa e la Casa Museo Mosquera, una dimora del settecento, casa del generale Tomás Cipriano de Mosquera, uomo storico e politico che fu quattro volte presidente della Colombia. Rientro in hotel. Cena libera e pernottamento.  

4° giorno

Popayan / Silvia / San Agustin Prima colazione in hotel. In mattinata, visita del piccolo paesino di Silvia, situato in una zona montuosa. Qui vive la comunità indigena di Guambiano di circa 12.000 persone. Ogni martedì, il villaggio di Silvia si trasforma in un vivace e pittoresco mercatino dove i Guambiano scendono dalla montagna vestiti con il loro tradizionale “anacos” (gonna azzurra al ginocchio) per vendere la loro frutta, la verdura e i loro prodotti artigianali. Trasferimento a San Agustin (circa 6 ore di strada), arrivo e sistemazione in hotel. Pasti
liberi e pernottamento.  

5° giorno

San Agustin Prima colazione in hotel. In mattinata, visita al Parco Archeologico di San Agustin, in particolare la Mesita A, B, C e D, della Fuente Ceremonial del Lavaplatos e il Museo Archeologico. Nel pomeriggio visita del meraviglioso Massiccio Colombiano ed in particolare lo Stretto del fiume Magdalena, una spettacolare gola rocciosa. Rientro in hotel. Cena libera e pernottamento.  

6° giorno

San Agustin / Neiva / Cartagena Prima colazione in hotel. Trasferimento in mattinata per l’aeroporto di Neiva (circa 5 ore) e partenza per Cartagena (Via Bogotá). All’arrivo in Cartagena trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Pasti liberi e pernottamento.  

7° giorno

Cartagena Prima colazione in hotel. Visita panoramica della città con sosta al Monastero e Chiesa della Popa. Costruito nel 1606, si eleva in cima all’unico promontorio della zona anticamente chiamato “La popa del Galeon”. Visita del Castello di San Felipe di Barajas costruito sulla collina di San Lazzaro per difendere la città dagli attacchi pirati. Infi ne visita all’interno delle mura del centro artigianale di “Las Bovedas” una serie di celle nella città
muragliata usate anticamente come deposito di armi e nel XIX come prigioni. Pomeriggio a disposizione per attività individuali. Pasti liberi e pernottamento.  

8° giorno

Cartagena Prima colazione in hotel. Giornata a disposizione per attività individuali. Pasti liberi e pernottamento in hotel.  

9° giorno

Cartagena / Italia Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Cartagena, volo di rientro in Italia. Pasti e pernottamento a bordo.    

10° giorno

Italia Arrivo in Italia e termine dei servizi.

  • Info Documenti

    Documenti Necessari

    Passaporto con almeno 3 mesi di validità residua
  • Info Fuso

    Fuso Orario

    - 6 ore rispetto all'Italia
  • Info Visti Tasse

    Visti o Tasse

    Non necessario per soggiorni turistici inferiori a tre mesi.
  • Info Moneta

    Moneta

    Peso Colombiano
  • Info Sanita

    Cosigli Sanitari

    nessuna vaccinazione richiesta
  • Info Lingua

    Lingua Ufficiale

    Spagnolo

Sistemazione

Alberghi 3 stelle

Dettagli

Tipologia di viaggio: Di gruppo
Lingua: Italiano
Mezzi di trasporto: Auto; Aereo; 
Passeggeri: minimo 2
Categorie: Standard; 

Trasporto: Voli internazionali e domestici in classe economica

Partenze: Partenza di gruppo minimo 2 partecipanti a date fisse con guide locali parlanti italiano  

La quota comprende
- Voli intercontinentali in classe economica
- Voli interni in classe economica 
- Trasferimenti da e per gli aeroporti come da programma
- Sistemazione negli hotel indicati in trattamento come da programma
- Escursioni come da programma con guida in italiano 
- Kit da viaggio
- Assicurazione medico/bagaglio - include copertura fino a 1.500 € per il bagaglio e fino a 10.000 € per le spese mediche - Quote di iscrizione Euro 95,00
- Tasse aeroportuali, security, fuel surcharge pari a circa 490€ per persona da Milano Malpensa/Roma Fiumicino  

La quota non comprende
- I pasti non menzionati
- Bevande, mance ed extra di tipo personale
- Tutto quanto non espressamente menzionato ne "la quote comprende"


Trattamento: come da programma

Periodo di Riferimento

Partenze dal 17 Novembre 2018
al 06 Aprile 2019

Tipologia Viaggio

  • AEREO
  • PULLMAN

Prezzo a Persona

a partire da 2.857,00