A lungo chiusa su se stessa, l'India ha affascinato intere generazioni. Da Steve Jobs ai Rolling Stones, in molti sono tornati ispirati dai propri viaggi in India... E per buone ragioni!

Scoprire una cultura diametralmente opposta

Dimentica ogni logica o abitudine occidentale, l'India ti accoglierà nel suo gioioso disordine collettivo. Dal senso della circolazione alle mucche sacre che dormono sui binari della stazione, dai templi induisti che celebrano migliaia divinità, alle centinaia di dialetti diversi usati in tutto il paese... l'India è grande, maestosa, ma soprattutto disorientante. Una cultura davvero a parte, ma condivisa da più di un miliardo di anime. Tornerai dal tuo viaggio in India pieno di aneddoti e fotografie!

Ogni paesaggio vi è rappresentato

Che tu voglia arrampicarti in cima all'Himalaya, fare surf sulle onde del Kerala, vagare per il deserto del Rajasthan, giocare a Robinson Crusoe sulle isole Andaman o rivivere The Millionnaire nei quartieri di Bombay, in India tutto è possibile. Il tuo unico nemico? Il tempo. È impossibile vedere tutto il paese, anche facendo un tour anno intero. Scegli dunque le tue priorità e torna in India più volte!

Gustare la vera cucina indiana

L'India è forse l'unico paese a grande maggioranza vegetariana dove non sentirai mai la mancanza della carne. Ricca di numerose influenze (portoghese, inglese, francese...), si potrebbe dedicare un intero viaggio solo alla scoperta della cucina indiana. Il chapati del nord fa concorrenza al parathafarcito di verdure o al dosa al gusto di noci di cocco del sud del paese (e stiamo parlando solo di pane!). I primi giorni, specifica che vorresti del "non-spicy", in quanto tutte le ricette indiane sono comunque piccanti, e non limitarti al pollo al curry ma assaggia tutto! La cucina indiana delude molto raramente...

Scoprire Bollywood

Se hai abbastanza tempo, vai a fare un giro dalle parti del Gate of India di Bombay e aspetta un pochino. Ogni giorno, degli agenti di Bollywood vi si recano alla ricerca di turisti che facciano da comparse in una delle loro mega-produzioni. Ti proporranno una data durante la settimana, in cui il tuo ruolo consisterà spesso nel ballare in una discoteca o far finta di cenare in un ristorante di immigrati. Un bel modo per scoprire il dietro le quinte di un'industria gigantesca e conservare allo stesso tempo un ricordo del tuo viaggio, quando, qualche mese più tardi, potrai acquistare una copia della tua apparizione in un film indiano.

Superare i propri preconcetti per capire gli indiani

I primi giorni in India possono disorientare. Il rumore, la folla, le occhiate alla tua pelle, gli odori, la ricchezza a fianco della miseria. L'India ha delle ragioni che la ragione ignora. Ma una volta superati i preconcetti, potrai scoprire un po' di questa cultura, la sua evoluzione, la sua spiritualità, la sua gentilezza, il suo stupore di fronte all'occidente e alle nostre abitudini... Un viaggio in India ti permetterà di mettere in discussione ciò che consideriamo "normale" o scontato. Un ottimo modo per ricordarsi o per scoprire che la normalità è limitata al nostro ambiente sicuro. E che nessuno ha torto, né ragione. Gli indiani sono diversi in molti aspetti, ma sono comunque un popolo fantastico da cui possiamo imparare molto.

Avvicinarsi all’Induismo e partecipare all’Holi color festival

Ancora oggi gli Indiani sono molto legati alle loro tradizioni e alla loro cultura. Basti pensare che se anche la divisione in caste è ormai fuori legge, in molte città e villaggi è ancora alla base del sistema gerarchico. Ma gli Indiani sono anche molto religiosi. La religione principale dell’India è l’induismo, seguita dall’islamismo, praticato soprattutto nel nord dell’India e nelle aree più prossime al Pakistan. 
Un tour dell’India è quindi un’ottima occasione per scoprire da vicino l’induismo, osservare i santoni e visitare templi bellissimi. Se poi pianifichi il tuo viaggio in India in primavera, potresti far coincidere il tuo tour con l’Holi color festival, il festival che celebra i colori e l’amore.

Italia/Delhi

Partenza dall'Italia per Delhi con volo diretto o con eventuale cambio aeromobile. Pasti, pernottamento a bordo.

Delhi

Pensione completa con prima colazione a bordo. Arrivo a Delhi in mattinata. Trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate, disponibili dalle ore 12.00 circa. Nel pomeriggio, visita di New Delhi, la parte più antica della città, con il prezioso complesso del Qutub Minar; giro panoramico del quartiere coloniale con i palazzi governativi ed il famoso India Gate. Infine, visita al Mausoleo di Safdarjung. Pernottamento.

Delhi/Jaipur

Pensione completa. In mattinata, visita di Old Delhi con la Moschea del Venerdi, dalla quale si può ammirare l’imponente Forte Rosso. Visita al tempio Sikh, che ci avvicina a questa particolare religione e dove ogni giorno vengono preparati centinaia di pasti per chiunque ne abbia bisogno. Partenza nel pomeriggio per Jaipur, la città più vibrante del Paese. Pernottamento

Jaipur

Pensione completa. Sosta fotografica per ammirare il Palazzo dei venti. Escursione al Forte di Amber, suggestivo esempio di architettura Rajput. Salita al Forte a dorso di elefante (numero degli elefanti disponibili permettendo). Pranzo in dimora storica. Nel pomeriggio, visita della coloratissima “città rosa”: il Palazzo di Città con il suo Museo e l’Osservatorio astronomico. Pernottamento.

Jaipur/Abhaneri/Fatehpur Sikri/Agra

Pensione completa. Partenza per Agra. Visita al sorprendente pozzo-palazzo di Abhaneri, risalente al VII – IX secolo. Pranzo al palazzo nobiliare del Maharaja di Bharatpur. Visita di Fatehpur Sikri, antica Capitale Moghul costruita dal piu’ grande imperatore della dinastia, Akbar, sul luogo dove un mistico gli aveva predetto la nascita del figlio. Pernottamento.

Agra

Pensione completa. In mattinata visita del Forte Rosso, che fu residenza di quattro diversi imperatori Moghul e che testimonia l’evoluzione dell’arte di questa dinastia nei secoli. Visita al Mausoleo di Etimad-ud-Daula, da cui trasse ispirazione la costruzione del Taj Mahal. Pomeriggio visita del Taj Mahal, perla architettonica dell’oriente islamico. Pernottamento.

Agra/Orcha/Khajuraho

Pensione completa. Oggi si sperimenterà un diverso mezzo di trasporto, il treno indiano, con un breve tragitto verso Orcha. Visita del tesoro nascosto di Orcha, adagiata sul fiume Betwa, ed in particolare del Jehangir Mahal, dal quale si puo’ osservare l’affascinante citta’ abbandonata. Proseguimento per Khajuraho. Pernottamento.

Khajuraho/Varanasi

Mezza pensione. Visita dei templi occidentali Induisti, capolavoro dell’ architettura sacra indiana, famosi per le raffigurazioni erotiche, basate sul tantrismo. Visita dei templi orientali jainisti. In tarda mattinata, trasferimento in aeroporto. Volo per Varanasi. Se il volo sarà in orario, prima visita al Gange per la suggestiva cerimonia dell’aarti, con il fuoco. Pernottamento.

Varanasi/Delhi

Mezza pensione. Giro in barca all’alba per assistere ai rituali di purificazione ed alle offerte dei pellegrini al sole nascente, tradizione ininterrotta da 5000 anni. Passeggiata attraverso i vicoletti della citta’ antica che ospita il sacro Vishwanath Mandir, Tempio d’Oro (non visitabile all’interno). Visita del sito archeologico di Sarnath, sacro al Buddismo poiché luogo della prima predicazione del Buddha. Pomeriggio volo per Delhi. Pernottamento.

Delhi/Italia

Prima colazione. Trasferimento con assistenza in aeroporto. Volo di rientro in Italia con volo diretto o con eventuale cambio aeromobile.

  • Info Documenti

    Documenti Necessari

    Passaporto con almeno 6 mesi di validità residua
  • Info Fuso

    Fuso Orario

    +4,5 ore rispetto all'Italia
  • Info Visti Tasse

    Visti o Tasse

    necessario prima dell'arrivo nel paese
  • Info Moneta

    Moneta

    Rupia
  • Info Sanita

    Cosigli Sanitari

    Nessuna vaccinazione obbligatoria; consigliata la febbre gialla
  • Info Lingua

    Lingua Ufficiale

    Hindi e inglese

Sistemazione

Hotel 4* e 5*

LA QUOTA COMPRENDE

•Volo intercontinentale in classe economica da Milano o aeroporti equiparati 
•Franchigia bagaglio secondo le regole specifiche di ogni compagnia 
•Tutti i voli interni indicati, in classe economy. 
• franchigia bagaglio voli interni all'India 15 kg 
•Tutti i trasferimenti via terra indicati, con mezzo di trasporto adeguato al numero dei partecipanti. 
•Tratta in treno come indicato nel programma, in classe turistica (seconda) con aria condizionata 
•Trattamento come indicato nel programma 
•Pernottamenti negli hotel indicati nel singolo itinerario o similari di pari categoria, camera standard 
•Circuito come da programma indicato (soggetto a variazioni qualora di verificassero eventi quali cancellazioni voli o altri eventi non dipendenti dalla volontà Mistral) 
•Tour escort indiano parlante italiano dai 4 partecipanti, che accompagna il tour dall'arrivo a Delhi alla partenza da Delhi. 
•il kit da viaggio 
•La polizza multirischi turismo 
•le speciali condizioni di garanzia per l'annullamento  

LA QUOTA NON COMPRENDE

•Tasse aeroportuali e fuel surcharge (supplemento a parte) 
•Visto India: è da oggi in vigore l’E-VISA, visto elettronico che deve essere fatto direttamente dal cliente online e pagato con carta di credito. 
Il visto è valido solo per viaggi il cui aeroporto di arrivo sia attrezzato per il visto online e ha altri tipi di restrizioni. Riceverete tutte le notizie ed istruzioni necessarie dal nostro ufficio visti, siete pregati di non effettuare la procedura di ottenimento del visto prima di averle lette. L’ingresso nel Paese non è consentito a chi è privo del necessario visto. Portare con sé il passaporto, che deve essere valido per almeno 6 mesi dalla data di rientro del viaggio. 
•Iscrizione (supplemento a parte) 
•Bevande e pasti eventualmente non indicati 
•Mance (importo specificato nei documenti di viaggio) ed extra a carattere personale


come da programma

Periodo di Riferimento

Partenze dal 26 Ottobre 2019
al 28 Marzo 2020

Tipologia Viaggio

  • AEREO
  • PULLMAN
  • TRENO

Prezzo a Persona

A partire da 2.030,00