La Thailandia è senza dubbio la destinazione più quotata tra i turisti che vogliono scoprire l'Asia. Infatti la Thailandia è facile da girare e può essere una bella introduzione a questo continente davvero affascinante. Ecco alcuni motivi per fare un viaggio in Thailandia.

Abbronzarsi su spiagge ed isole paradisiache

Le spiagge paradisiache sono lo stereotipo della Thailandia. E non è una diceria, sono davvero splendide. Sabbia bianca e fine, morbida come il velluto, palme da cocco, acqua azzurra, l'immagine ideale della felicità. Il sogno diventa realtà. Ce n'è per tutti i gusti: dalla spiaggia festaiola di Phuket alla famosa Koh Lanta, passando per la quasi deserta Koh Tarutao. A voi la scelta!

Venire a contatto con le varie etnie sulle montagne del nord.

Le montagne a nord del paese sono abitate da diverse etnie che avrai l'occasione di incontrare durante un trekking. Tra queste, troverai i Lisu, i Hmong, i Karen, gli Akha, i Lahu...

Incontrare una delle popolazioni più adorabili

La Thailandia potrebbe essere soprannominata "il paese dei sorrisi". La gente è incredibilmente gentile e accogliente. Sarai ben accolto dappertutto. Vale la pena vedere come i thailandesi sono pronti a tutto per aiutare o indicare la strada.

Fare i primi passi nel Sud-Est asiatico

Qualsiasi viaggiatore dirà che la Thailandia è la destinazione ideale per un primo viaggio in Asia. Tutto è facile, il paese ha un savoir-faire turistico senza pari, tutto è concepito per accogliere al meglio i viaggiatori. Un viaggio in Thailandia è ideale per fare i primi passi all'avventura.

Gustare una cucina fine e rinomata

La reputazione della cucina thailandese non ha bisogno di conferme. La finezza del dolce-salato, le innumerevoli specialità, il fascino degli stand per le strade, una gioia per le papille gustative senza pagare prezzi assurdi.

Scoprire una megalopoli asiatica

Bangkok è una città immensa, con un'alta densità di popolazione e un inquinamento ai massimi livelli. Detta così, non suona molto invitante. Eppure Bangkok racchiude un fascino straordinario a cui è impossibile resistere. Il suo patrimonio è inestimabile e non basterebbe una vita intera per scoprirla nella sua interezza. Bangkok, è la città angelo o demone i cui lati più oscuri e perversi si mescolano alla bellezza dei monumenti religiosi e al dolce vivere. 

Italia/Bangkok

Partenza con volo di linea per Bangkok. Pernottamento a bordo.

Bangkok

Arrivo in mattinata e dopo il ritiro dei bagagli, incontro con la guida e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio partenza dall’hotel per il molo sul fiume Chao Phraya. Imbarco su di una tipica motolancia (long tail boat) per un’interessante navigazione sul fiume e sui canali collegati dove si potrá osservare la vita della popolazione di Bangkok con le loro caratteristiche case costruite su palafitte lontano dai grattacieli e dal centro della città. Prima di rientrare in hotel si visiterà il famoso Wat Arun, il Tempio dell’Aurora, alto 86 metri e costruito in stile Khmer sulla riva del fiume Chao Phraya. NOTA IMPORTANTE: le visite descritte durante questa giornata sono confermabili esclusivamente con un operativo voli che preveda l’arrivo a Bangkok entro le ore 12.30 del mattino. I passeggeri in arrivo oltre questo orario non potranno effettuare le visite su menzionate e saranno trasferiti direttamente presso l’hotel previsto. Cena libera e pernottamento.

Bangkok

Prima colazione. In mattinata partenza per Damnersaduak, nella provincia di Ratchaburi, uno dei più vivaci e colorati mercati galleggianti dell’intera Asia. Qui si potranno ammirare centinaia di sampan carichi di frutta, verdura e altri prodotti, portati dai villaggi vicini. Si prosegue per la visita dell’incredibile e celebre mercato sulla ferrovia (dove i treni passando fanno sollevare e spostare le bancarelle). Seconda colazione. Rientro a Bangkok e visita del Palazzo Reale, sfavillante di ori e di marmi preziosi, fu costruito nel 1782 seguendo motivi architettonici europei ma integrando perfettamente elementi decorativi tipici thai. Visita del Wat Phra Keo (tempio del Buddha di Smeraldo) e le Torri dei Nove Pianeti. Cena libera. Pernottamento.

Bangkok/Chiang Rai

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Chiang Rai. Arrivo e partenza per il famoso Triangolo d’Oro, il luogo geografico d'incontro dei tre paesi, Birmania, Laos e Thailandia: imbarco su moto lance per la visita del fiume Khong (che segna il confine tra Thailandia e Laos). Dopo una sosta per la visita del Museo dell'Oppio rientro a Chiang Rai e seconda colazione. Nel pomeriggio escursione in barca per la visita di un villaggio delle minoranze Ruam Mit. Dopo una sosta al cosiddetto “tempio blu” del Wat Rong Seur Ten rientro in hotel. Cena e pernottamento.

Chiang Rai/Chiang Mai

Prima colazione. In mattinata visita del famoso Wat Rong Khun, noto come il Tempio Bianco e dall’architettura in stile thai moderno. Partenza per Chang Mai e seconda colazione. Nel pomeriggio visita dei principali monumenti della città: il Chedi Luang ed il Phra Sing. Verso il tramonto, salita al Wat Prathat Doi Suthep per godere dell’atmosfera che aleggia sul templio e con possibilità di ascoltare i canti serali dei monaci buddhisti. Cena e pernottamento.

Chiang Mai/Sukothai

Prima colazione. In mattinata partenza per la visita di un campo di addestramento degli elefanti per assistere ad uno spettacolo di questi maestosi animali, con possibilità di passeggiare a dorso d’elefante (opzionale e a pagamento). Al termine della visita si raggiunge un pittoresco villaggio, dove tra le varie etnie sono presenti anche le famose donne dal collo lungo, di etnia Padaung. Si prosegue in direzione sud con sosta a Lampang e seconda colazione. Si prosegue per il famoso tempio di Wat Sri Chum, il più grande tempio costruito dai birmani nella regione. Si prosegue alla volta del Wat "Chalieng", uno dei più famosi siti pre angkoriani, risalente al periodo di Angkor Thom. Arrivo a Sukothai e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Sukothai/Ayuthaya

Prima colazione. In mattinata visita del Parco archeologico di Sukhothai, prima capitale del regno del Siam nel XIII secolo e oggi World Heritage dell’UNESCO: soste ad alcuni templi quali il Wat Srisawai, Wat Maha Dhat, Wat Sra Sri. Si prosegue alla volta del Wat "Chalieng", uno dei più famosi siti pre angkoriani, risalente al periodo di Angkor Thom. Partenza per la visita del parco archeologico di Kamphaengphet, antica città che occupava una posizione strategica a difesa della valle del Menam, conobbe il suo momento di massimo splendore sotto il regno di Li Thai “il Pio” che, verso la metà del XIV secolo la arricchì di stupendi monumenti dove li stile di Sukhothai si apriva alle influenze birmane anticipando così la nascita del raffinato stile di Lan Na. All’interno del complesso, visiteremo il Wat Phra Si Iriyabot, caratteristico per la sua architettura stile tipico Sukhothai e le quattro statue del Buddha in differenti posizioni; il Wat Chang Rob, un grande tempio situato sulla collina e circondato da statue di elefanti, le cui pareti interne sono adornate con altorilievi raffiguranti danzatrici e demoni della tradizione buddhista. Arrivo ad Ayuthaya e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Ayuthaya/Kanchanaburi

Prima colazione. In mattinata visita dell'antica capitale del Siam fondata nel 1350. Sosta ai templi più importanti del parco storico che ne fanno uno dei più ricchi parchi archeologici di tutta l'Asia (Wat Mahathat, Wat Phrasrisanphet, Wat Mongkolbophit). Si prosegue per Bang Pa In, una residenza dove i reali di Thailandia si rifugiano per sfuggire alla calura di Bangkok. Seconda colazione. Nel pomeriggio partenza alla volta di Kanchanaburi. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Kanchanaburi

Prima colazione. Partenza verso il centro di Kanchanaburi, la città del Ponte sul fiume Kwai, costruito dai prigionieri di guerra durante la Seconda Guerra Mondiale e immortalato in un celebre film. Si continua per visitare il Prasat Mueang Sing, le rovine di una città facente parte dell'impero Khmer. Successivamente ci si imbarca sul trenino locale dalla stazione di Tha Kilen. Si percorre uno spettacolare tratto della “Death Railway”, su un viadotto in legno che costeggia un monte. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita dell’Hellfire Pass, un particolare punto della costruzione della “Ferrovia della morte”, dove i prigionieri di guerra Alleati lavorarono fino alla morte. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

Kanchanaburi/Chumpon

Prima colazione. Partenza per Chumphon. Visita lungo il tragitto del Parco Storico di Phra Nakhon Khiri. Nell’area sorgono diversi templi e il Palazzo costruito nel 1860 dal re Rama IV sulla cima di una collina alta 92 metri. Partenza quindi per Hua Hin dove la famiglia reale ha la propria residenza estiva: visita del palazzo Mrigadayavan. Dopo una sosta al mercato locale e per il pranzo nel pomeriggio proseguimento per Chumphon, situato nell’istmo di Ko Kod Kra, la striscia di terra che collega la penisola malese con l'Asia continentale. Sistemazione in hotel, Cena e pernottamento.

Chumpon/Khao Sok

Prima colazione. Al mattino presto partenza per la visita del Wat Phra Borommathat Chaya, tempio risalente all’XI secolo e simbolo della regione. Proseguimento per il distretto di Phunphin, un’area rurale dove la gente vive ancora alla vecchia maniera thailandese: si visiteranno alcuni villaggi a bordo di long tails boat attraversando i canali, le case ed i frutteti. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita al Monkey Training College, un centro di addestramento delle scimmie per la raccolta dele noci di cocco. Arrivo al Parco di Khao Sok. Cena e pernottamento.

Khao Sok/Phuket/Bangkok

Prima colazione. Partenza per la visita di Khao Sok. Passeremo quindi la giornata in uno dei paradisi naturali più belli della Thailandia e dell’Asia, comprendente quell’area definita come la “Guilin della Thailandia” per i suoi giganteschi faraglioni che si innalzano verso il cielo a ricordare le montagne della famosa località cinese. Migliaia di anni fa questa rotta era un importante via commerciale tra l'India e la Cina. Khao Sok fa parte della più grande area di foresta pluviale presente nel sud della Thailandia, un viaggio nella natura pura con paesaggi spettacolari. La giornata si svolgerà con una emozionante crociera a bordo di una long tail, navigando tra i suggestivi faraglioni e le montagne ricoperte di foresta vergine. Seconda colazione. Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto di Phuket e partenza con volo per l'Italia.

Bangkok/Italia

Partenza con il volo intercontinentale per l’Italia. Pernottamento a bordo. Arrivo in mattinata.

  • Info Documenti

    Documenti Necessari

    Passaporto con almeno 6 mesi di validità residua
  • Info Fuso

    Fuso Orario

    + 6 ore rispetto all'italia
  • Info Visti Tasse

    Visti o Tasse

    non necessario fino a 30 giorni di permanenza
  • Info Moneta

    Moneta

    Baht
  • Info Sanita

    Cosigli Sanitari

    Nessuna vaccinazione richiesta
  • Info Lingua

    Lingua Ufficiale

    Thailandese

Sistemazione

Hotel 4* e 5*

LA QUOTA COMPRENDE

- Voli internazionali di linea dall’Italia in classe turistica; 
- Sistemazione in camera a due letti con servizi privati negli hotel indicati in programma; 
- Trattamento pasti secondo quanto specificato in programma; 
- Circuito esclusivo Mistral Tour; 
- Guide parlanti italiano a seguito dei clienti; 
- Tasse e percentuali di servizio; 
- Assicurazione medico-bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE

- Le tasse del biglietto aereo - le bevande, - i pasti non menzionati - le mance, - le spese di carattere personale, - eventuali cenoni di Capodanno, - tasse d’imbarco in uscita - tutto quanto non indicato nella voce "Le quote comprendono". 
Quota Iscrizione E. 95


come da programma

Periodo di Riferimento

Partenze dal 16 Settembre 2019
al 08 Giugno 2020

Tipologia Viaggio

  • AEREO
  • PULLMAN

Prezzo a Persona

A partire da 1.861,00