Alcuni motivi per andare in Madagascar

Una destinazione fuori dalle rotte

Quando si visita il Madagascar, si va sul sicuro, consapevoli di intraprendere un viaggio fuori dal comune in un Paese non interessato dal turismo di massa. Si entrerà in contatto con una popolazione dalla ricca cultura e si ammireranno paesaggi mozzafiato con la certezza di riportare ricordi indimenticabili nelle valigie.

Non dimenticatevi che visitare il Madagascar significa poter scoprire cose che non vedrete mai in nessun altro angolo del mondo.

Una terra di avventure

Il Madagascar consente di vivere vere e proprie avventure camminando tra i Tsingy; modellati dall'erosione dell'acqua e del vento sulla roccia calcarea, queste formazioni si estendono a perdita d'occhio formando distese rocciose irte e affilate come lame di un rasoio. E poi le escursioni di notte nella giungla per osservare gli animali notturni e le notti trascorse tra i piccoli villaggi della savana. Un ricordo indimenticabile è la discesa del fiume Manambolo in piroga.

Paesaggi mozzafiato

Ciò che conquista visitando l'Isola Rossa per la prima volta, è la possibilità di osservare paesaggi sorprendentemente diversi, a seconda della regione.

Gli altipiani centrali, fulcro della cultura dei Merina, dominati da pianure e colline dove crescono il riso e le varie colture alimentari. Il Sud arido, costellato di spiagge dalla sabbia bianca e dalle acqua turchesi. Le giungle dell'Est, l'île Sainte-Marie e la Costa della Vaniglia. Il Nord montuoso, caratterizzato da una vegetazione lussureggiante e da meravigliose formazioni rocciose. Infine l'Ovest semiarido, punteggiato di savane e boscaglie; indubbiamente la terra dei baobab, alberi che si mostrano in forme insolite, l'una più dell'altra.

Una fauna e una flora eccezionali

Il Madagascar è il Paese dei lemuri, presenti in diverse specie che possono essere osservate in tutte le regioni dell'Isola. A volte arrampicati sugli alberi alla ricerca di nettare e frutti, a volte saltellanti nell'erba alta della savana, non si sottraggono mai a mettersi in posa davanti all'obiettivo fotografico.

Ma il Madagascar è soprattutto il Paese dei maestosi baobab che sembrano crescere a testa giù e le cui cime possono raggiungere i 40 metri, e dei camaleonti, che affascinano per le forme e i colori, e degli alberi del viaggiatore dalle foglie che permettono di raccogliere l'acqua e di cui si narra fossero una vera e propria benedizione per gli esploratori.

Un popolo accogliente

Il Madagascar è prima di tutto una popolazione accogliente e rispettosa, esperta di tecniche di pesca del granchio e nell'uso delle erbe nella medicina tradizionale. Ma anche nella costruzione dei «sambuchi», canoe che permettono di navigare e pescare nel mare, nella lavorazione della carta antaimoro nella provincia di Fianarantsoa, nelle fasi della coltivazione fatta a mano della vaniglia, nonché una popolazione ricca di innumerevoli saperi e leggende antiche. Visitare il Madagascar significa anche incontrare guide appassionate ansiose di far scoprire le meraviglie del loro Paese.

Italia / Addis Abeba

Partenza da Milano Malpensa con voli di linea Ethiopian Airlines per Addis Abeba. Cena e pernottamento a bordo.

Addis Abeba / Nosy Be

Proseguimento con volo per Nosy Be. Arrivo nel primo pomeriggio, disbrigo delle formalità d’ingresso ed incontro con il nostro personale corrispondente. Trasferimento presso Orangea Beach Resort e sistemazione nella camera riservata. Cena e pernottamento.

Nosy Be  

Giornata di relax balneare con trattamento di mezza pensione in hotel.

Nosy Be / Ankify / Diego Suarez (265 km)

Dopo la prima colazione trasferimento al porto di Hell Ville da cui si prosegue verso Ankify con una barca veloce. Incontro con la guida locale parlante italiano e partenza verso Antsiranana, meglio conosciuta come Diego Suarez, posta all'estremità settentrionale dell'isola grande. Durante il tragitto si attraverserà un paesaggio molto vario tra piantagioni di cacao, ylang-ylang, vétiver, patchouli, etc … Pranzo in ristorante. Proseguimento verso Diego Suarez e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento. (1 ora di traversata in barca – 265 km in ca. 8 ore di percorso su strada asfaltata dissestata)

Diego Suarez / Le tre baie / Joffre Ville o Diego Suarez (115 km)

Dopo la prima colazione partenza per l’escursione nella grande baia di Diego Suarez. Tra una vegetazione costituita prevalentemente da arbusti bassi, qualche albero di baobab e alberi di casuarina si arriva, dopo circa un’ora di percorso, nella bella spiaggia di Sakalava, battuta da forti venti e paradiso dei surfisti. Proseguendo per l’affascinante pista si incontrano la baia dei Piccioni e la baia delle Dune per arrivare infine alla spiaggia di Orangea dove si avrà la possibilità di fare un bagno nelle acque cristalline e di vedere un caratteristico villaggio di pescatori. Pranzo in un piccolo ristorante del luogo. Nel pomeriggio proseguimento fino a Joffreville oppure rientro a Diego Suarez, per la cena ed il pernottamento. (115 km - ca. 3 ore di percorso su strada asfaltata e pista di sabbia)

Joffre Ville o Diego Suarez / Montagne d’Ambre / Tsingy Rouge / Ankarana (150 km)

Giornata di grande interesse naturalistico alla scoperta del Parco Nazionale della Montagne d’Ambre, un massiccio vulcanico ricoperto di foresta umida, situato ad una altitudine tra 850 e 1475m. Il Parco, considerato sacro per la gente del posto, è situato a soli 30 Km da Antsiranana ed è una riserva d’acqua per buona parte del nord del Madagascar. Sette differenti specie di Lemuri, tra i quali il famoso “Eulemur Coronatus” e 75 specie di uccelli trovano qui riparo. Tutto l’habitat circostante è comunque di grande valore con numerose cascate, specie esotiche di felci arborescenti e crateri vulcanici. Pranzo in ristorante. Si prosegue poi con la spettacolare visita degli Tsingy Rouges, formazioni calcaree tipo pinnacoli modellate dal vento e dalla pioggia nel corso dei secoli. Le sommità hanno un tipico colore rosso che assume diverse sfumature a seconda della luce. Nel tardo pomeriggio si raggiunge il semplice Ankarana Lodge per la cena ed il pernottamento. (100 km - ca. 4 ore di percorso su strada asfaltata dissestata e pista)

Ankarana / Ankify

Dopo la prima colazione il tour prosegue con la visita del Parco Nazionale dell’Ankarana che si estende su una superficie di 18.000 ettari. Il Parco ospita diversi esemplari di fauna e flora endemica tra cui alcune specie di lemuri, oltre ad un insieme di grotte, fiumi sotterranei e canyon. Le sue grotte sono servite da rifugio e da necropoli al popolo Antakarana durante le guerre tribali nel XIX secolo, e sono divenute attualmente dei santuari naturali di credenze ancestrali. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio si prosegue sulla strada per Ankify, attraversando un paesaggio magnifico di piantagioni di cacao, caffè e ylang-ylang. Cena e pernottamento al semplice hotel Baobab Ankify (unico hotel della zona). (150 km - ca. 4 ore di percorso su strada asfaltata dissestata)

Ankify / Nosy Komba / Nosy Tanikely / Nosy Be

Prima colazione e trasferimento in barca verso Nosy Komba, detta anche l’Isola dei lemuri per i vari esemplari di lemuri Macaco che qui vivono. Visita ad un villaggio tradizionale di pescatori e costruttori di piroghe e possibilità di vedere i lemuri. L’escursione prosegue in barca all’Isola di Nosy Tanikely, ideale per fare snorkeling e per ammirare i bassi fondali alla scoperta della ricca fauna sottomarina. Dopo il pranzo pic-nic si prosegue verso Nosy Be. Trasferimento privato dal porto di Hell Ville all’hotel, sistemazione in camera, cena e pernottamento.

Nosy Be / Addis Abeba / Italia

Prima colazione e mattinata di relax. Trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo per Addis Abeba. Proseguimento con il volo per l'Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

Italia

Arrivo in prima mattinata a destinazione. Fine dei servizi.

 

  • Info Documenti

    Documenti Necessari

    Passaporto con almeno 6 mesi di validità residua
  • Info Fuso

    Fuso Orario

    +2 ore rispetto all'Italia
  • Info Visti Tasse

    Visti o Tasse

    necessario da fare all'arrivo
  • Info Moneta

    Moneta

    Ariary
  • Info Sanita

    Cosigli Sanitari

    Nessuna vaccinazione obbligatoria; consigliata la febbre gialla
  • Info Lingua

    Lingua Ufficiale

    francese e malgascio

Sistemazione

Hotel 4*

LA QUOTA COMPRENDE

- Voli di linea Ethiopian Airlines dall'Italia per Nosy Be via Addis Abeba e ritorno, in classe economica
- 7 pernottamenti in camere doppie con servizi privati negli hotel menzionati nel programma di viaggio o similari
- Tour come da programma (dal 4° all'8° giorno) in veicolo privato 4x4 con autista di lingua francese e guida/accompagnatore locale parlante italiano
- Trattamento di pensione completa durate il tour e mezza pensione a Nosy Be (prima colazione continentale) con 4 pranzi e 7 cene
- Visite ed escursioni come da programma
- Tutti i trasferimenti a Nosy Be
- Passaggio in barca da Nosy Be ad Ankify e ritorno
- Ingresso nei parchi naturali e riserve previste nel programma
- Set da viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE

- Tasse aeroportuali ed adeguamenti carburante pari ad € 430 circa; - Bevande ai pasti e pasti non menzionati; - Extra a carattere personale; - Mance; - Assicurazione "Multirischi" Allianz da € 95; - Visto di ingresso in Madagascar da pagare all'arrivo ca. € 35 per persona; - Tutto quanto non espressamente indicato in programma ed alla voce "la quota comprende".


come da programma

Periodo di Riferimento

Partenze dal 24 Aprile 2020
al 02 Ottobre 2020

Tipologia Viaggio

  • AEREO
  • NOZZE

Prezzo a Persona

A partire da 1.990,00